Memories….

Sono stata indecisa tutto il giorno.

Ricordo ancora dove ero 18 anni fa. 

Io ed il mio allora “fidanzato perfetto” eravamo andati a fare una gita fuori porta a Pienza e Montepulciano. Di tutta l’uscita, ricordo solo la fitta e densa nebbia che si tagliava a fette; la costante di tutta la giornata. Poco importava il meteo… mi sentivo una principessa: amata, desiderata, protetta e coccolata..poco importava tutto quanto.

In effetti, a pensarci bene , il cielo dei segnali ben precisi me li aveva mandati; allora non ero in grado di capire tanto ero impegnata a vivermi la mia storia perfetta che avevo aspettato con pazienza.

Ricordo che al ritorno ci dissero che eri nato. 

“Che bello” – pensai- “sono zia!”.

Nonostante  avessi già due fratelli (e quindi tecnicamente fossi già una zia navigata)… tu eri il primo neonato che ho avuto il piacere di vedere crescere e ti sentivo un po’ più mio (anche se vi ho adorato tutti e quattro).

Scorrono davanti agli occhi impietose le immagini: un frugoletto in fasce, mentre ti ciucci l’indice e il medio con quella faccia a pizzicorino, il primo cinema tutti assieme, lo zucchero filato che volevi e che mai finivi, le partite a Bazzicotto i Coloni di Katan e le Risikate, il tuo camminare scalzo sui sassi d’estate, la tua camminata a giobbarello, le merende, le litigate per farti lavare i piedi prima di montare sul divano, il tuo “vado dalla Zia a farle compagnia”, le tue domande, le tue risate, il baseball, allo stadio in bicicletta, il tuo primo concerto…. e tanto altro.

Ti ho lasciato 3 anni fa, quindicenne ribelle in piena crisi adolescenziale.

Adesso sei “grande” come grande è il vuoto che sento dentro adesso. Sapevo che mi sarei persa tanto di te e dei tuoi fratelli, ma non ho avuto la forza di rimanere con voi; ho dovuto scegliere e ho scelto me. Chissà… magari un giorno…

No, la telefonata non te l’ho fatta e ho rinunciato anche a mandarti un messaggio di auguri. Ormai non faccio più parte del tuo mondo ma tu farai sempre parte del mio, nonostante tutto.

Buon compleanno L.

Annunci

3 thoughts on “Memories….

  1. io un passo lo farei… giusto per capire se ti vuole fuori o dentro la sua vita, sai a quell’età potrebbe morire dalla voglia di sentirti ma non avere il coraggio

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...