RefeRenzum

Beh stasera di cosa possiamo ragionare? 

Sicuramente del referendum costituzionale….anche se non se ne può francamente più! Basta gente arrabbiata, delusa, agitata, euforica, strafottente, triste e chi più ne ha più ne metta…BASTA! 

Basta con questo perenne e continuo martellamento di palle. 

Mi sono ufficialmente rotta i coglioni di sentirmi trattare come una mentecatta solo perché non ho votato come te! Mi sono rotta il cazzo che mi si dica:  “non capisco proprio come si possa votare così, io proprio non trovo ragione né in cielo né in terra, me lo dovrai spiegare!”… mentre magari la domanda da fare sarebbe stata “ehi come stai? È un sacco che non ci si vede e non ci si sente!”

E allora ecco la mia brevissima sintesi Politically Uncorrect sul Referenzum

Ieri si è votato non tanto per preservare la Costituzione (quella era la copertura e i più sono convinta che nemmeno l’avessero mai letta!) ma per levarsi dalle palle i’Rrenzi.

Il Renzi non ha fatto niente (come al solito) per mantenere i toni della discussione sul giusto binario, anzi.. ha in tutti in modi sin dall’inizio recitato i soliti mantra “ci metto la faccia”, “se perdo vado a casa a lavorare”, “o si cambia o mai più”  in completa contrapposizione con un paese scassato e scazzato. 

Il SuperIo contro il resto del mondo, colui che capisce contro la massa populista, avanti a prescindere e nonostante tutto e tutti, escludere anziché includere e in ultimo far scrivere la riforma costituzionale  a una bella Barbie che ha come come “piccolissimo” neo il fatto di essere la figlia di uno dei filibustieri del crack banche e che (dice) sia la tua amante…insomma … non mi pare ci sia da sorprendersi tanto da dire “non credevo mi odiassero cosi”.

Ti reputo troppo intelligente per aver sottovalutato la pancia dell’Italia. Parli di merito e ti circondi di yesman, parli di valori e usi termini riguardo alle persone come “rottamare”, parli di Fare e pur di fare ti accordi con la darkside della sfera politica…

E poi.. in fondo… credo che il tuo atteggiamento alla MarchesedelGrillo abbia fatto il resto.

C’è una lezione in tutto questo da cui umanamente, poter ripartire.

Dio volesse che una tale legnata ti facesse riflettere e tu la imparassi davvero! Se tu mettessi a servizio del paese le tue innegabili capacità, se tu fossi più esemplare nei modi e nei mezzi, se ti circondassi di gente intellettualmente onesta, capace e preparata, se accettassi anche dei bei NO, se tu capissi la differenza tra Capo e Leader, se ti mettessi in discussione veramente e fossi autorevole anziché autoritario…beh credo non ci sarebbe storia…

Questa sarebbe davvero la ricetta giusta o, per lo meno, quella che Don Milani ci ha lasciato e che mi piace ancora anacronisticamente pensare come giusta:

Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è avarizia

Quindi…È morto il Re, Viva il Re! 

E vediamo cosa succede adesso..

A.

Annunci

2 thoughts on “RefeRenzum

  1. Io un’idea ce l’avrei: ARIANTA FOR PRESIDENT e mi pare che l’avevo già detto in tempi non sospetti
    Ma perché tutti quelli che arrivano alla stanza dei bottoni si dimenticano di come gira davvero il mondo da queste parti?
    Kiss

    Mi piace

    1. Francamente? Non lo so. Questa è una occasione persa perché raramente avevamo avuto un parlamento che era arrivato a votare il proprio ‘suicidio’ di poltrone…Alla fine io ho votato SI con tanti mal di pancia e tanti tanti pensieri…

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...